Archivio mensile:giugno 2017

Strada di casa 

Ho attraversato 

aridi deserti 

oceani 

tormentati dalle onde

dal vento vessati 

per raggiungere 

queste sponde

per trovare 

un luogo 

da chiamare 

casa.

Un albero 

sotto cui sostare

una verde radura ombreggiata 

da nubi 

per incontrare 

la pace 

e abbandonare 

per sempre 

questi giorni 

neri

come la pece.

Ho attraversato 

aridi deserti 

e profondi abissi 

sopraffatto 

dalla fame

per giungere qui 

occhi nell’acqua placida

di questo stagno 

e riconoscere 

la strada di casa.

I fili d’erba

il gioco dei sassi 

i tronchi fissi 

i tetti bassi

com’è ogni cosa 

dolce morbida armoniosa.

Vacillo.

Pochi passi

in fondo 

mi separano 

da tutto questo.