Cosa abbiamo da perdere?

Oggi come ieri: cosa abbiamo da perdere?

Di nuvole, insetti e libri

Siamo ossessionati da quello che non facciamo.
Le nostre vite piene di tante cose sono vuote, perché non siamo liberi.
Da mesi raccolgo le testimonianza di precarietà ed infelicità di amici e conoscenti. Le mie di precarietà e di infelicità parlano da sole e le conosco bene. E mi chiedo come mai. Perché siamo così insoddisfatti. Chi non ha il lavoro, chi ne ha troppi che non ne fanno nemmeno uno, chi ce l’ha ma è intrappolato, nevrotico, svuotato. Chi non ha un compagno, chi ce l’ha ma non fa testo, chi ce l’ha ed ha una relazione sana e serena ma…
Tutti infelici. Vorremmo qualcos’altro. Io avrei voluto fare la scrittrice, ma lo sapete voi quanto tempo bisogna avere a disposizione per scrivere quando non lo si fa per passatempo? Tu avresti voluto fare l’attore ma a trent’anni come si fa ad andare avanti senza un reddito ‘sicuro’? E…

View original post 295 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...