La deriva degli insulti gratuiti sui social network

Questa aggressività nel commentare su facebook i post degli ‘amici’, le pagine dei personaggi pubblici e quelle d’informazione è inquietante. Per non parlare di twitter. Picchi di ferocia inspiegabili, che difficilmente qualcuno userebbe nella vita. Sintomo di codardia per chi commenta con toni così accesi. Ma anche di limitata intelligenza per chi si risente di tali commenti. I social network sono sicuramente uno strumento importante di condivisione ed informazione ormai. Ma ricordiamoci che la felicità derivante dalla condivisione non coincide con un ‘like‘ ma con ben altro nella vita lontano dalla tastiera.  E che l’informazione è un sostantivo ricco di significato, ben più complesso delle tre righe sottostanti un link di Repubblica. Senza tenere in considerazione il fatto che la pluralità d’opinioni dovrebbe essere anche una risorsa e che un vaffanculo detto ad un amico per divergenza di punti di vista davanti ad un caffè è ben diverso da un vaffanculo messo per iscritto. Multum … viva vox facit.

Comunque mo’ iniziano pure le belle giornate, annateve a fa’ na passeggiata.

Un pensiero su “La deriva degli insulti gratuiti sui social network

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...